Menu

€5,00 RACCOLTI

Pink Dragon Boat

0%
Tempo rimasto
0
giorni rimasti
  • Donati

    €5,00

  • Obiettivo

    €1.500,00

  • Donatori

    1

Insieme e forti, con i loro dragoni tinti di rosa, per dimostrare, pagaiata dopo pagaiata, che non bisogna mai arrendersi e che, anche se la strada è lunga e faticosa, si può il raggiungere il traguardo. Sono Donne che hanno voglia di fare squadra e di darsi coraggio l’un l’altra per affrontare le prove più importanti della vita con un nuovo sorriso. Donne che hanno saputo combattere il cancro e che ora, attraverso il progetto di crowdfunding “Pink Dragon Boat”, promosso dall’associazione LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Palermo, sono pronte a scendere in campo e a continuare a vincere, nello sport, come nella vita.

Attraverso il finanziamento di questa campagna che richiede un budget totale di 1.500 euro, sarà possibile sostenere l’associazione LILT nell’acquisto di 20 kit sportivi: t-shirt, maglie tecniche, tute sportive e zainetti saranno affidati alla squadra tutta al femminile di “dragonesse in rosa” che ha deciso di vivere questo sport come un nuovo modo di stare insieme, unite dai battiti dell’adrenalina della sana competizione e dal desiderio di valorizzare il proprio corpo.

Del resto è proprio questo il senso della donazione a supporto di Pink Dragon Boat: vedere i sorrisi di donne straordinarie, cariche di forza, che vogano tra le onde del mare, all’unisono, per la lotta contro il tumore.

COS’È IL DRAGON BOAT?

Il Dragon Boat è un’imbarcazione che presenta la testa e la coda a forma di dragone, costituisce una tipologia di riabilitazione che ad oggi coinvolge nella sua pratica decine di migliaia di persone in tutto il mondo grazie alle sue proprietà confermate scientificamente. È un’attività intensa e ripetitiva che coinvolge il tronco e l’arto superiore, con un effetto “pompa” sul linfedema;

– È sicuro, non è pesante come la corsa, è perciò associato a un basso rischio di danni all’apparato muscolo-scheletrico e cardio-muscolare;

– Può favorire un graduale recupero della forza e dell’articolarità dell’arto superiore;

– Favorisce un maggior controllo posturale, propriocettivo e cinestetico neurocognitivo;

– Può indurre un graduale adattamento allo sforzo dell’apparato cardiovascolare;

Importo della donazione

Dona
  • Importo:

0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.

  TOP