Menu

CASA DI TOTI, L’AMORE VA OLTRE LE BARRIERE

12%
Tempo rimasto
49
giorni rimasti
  • Donati

    €620,00

  • Obiettivo

    €5.000,00

  • Donatori

    9

Per la Casa di Toti è tempo di spalancare le porte per accogliere senza limiti e senza barriere tutti: Toti – che vive e si confronta ogni giorno con una sindrome da spettro autistico – e gli altri ragazzi speciali come lui che troveranno un futuro in un luogo dove “disabilità” vuol dire “opportu..nità”.

Il primo albergo etico siciliano, nato dal sogno di Muni Sigona – mamma di Toti e donna laboriusa – oggi è una realtà concreta che è possibile visitare tra le campagne ragusane di Modica dove, dalla posa della prima pietra – era novembre del 2016 e si chiudeva la nostra prima campagna di crowdfunding – la struttura ha preso vita, mattone dopo mattone, grazie alle donazioni dal basso e a decine di aziende del territorio che hanno deciso di sostenere questo progetto innovativo.

Un luogo “speciale” per ragazzi “speciali”, dove far convivere integrazione sociale e occupazione, dando a questi giovani un dopo di noi fatto di famiglia, lavoro e comunità; un domani felice e sereno, anche in assenza dei genitori.
In due anni il progetto etico ha preso forma grazie all’impegno instancabile della famiglia di Toti – con Muni sempre in prima linea insieme al marito Michele – e grazie a tutte le persone che hanno partecipato attivamente alle raccolte fondi online, agli imprenditori e main sponsor del territorio (ben 21) partecipi in questo importante percorso al fianco dell’associazione “I Bambini delle Fate”.

Tanti i contributi che fin qui hanno permesso la realizzazione dell’albergo in tutte le sue fasi – dai lavori tecnici fino alla messa a punto dell’impianto di riscaldamento – dando linfa a quella che oggi è una bellissima struttura, confortevole e accogliente come solo una “casa” fatta col cuore può esserlo.

La nuova sfida adesso è rendere la Casa di Toti fruibile a tutti, abbattendo le barriere architettoniche, aprendola a turisti, viaggiatori e a tutti i ragazzi che la animeranno, oltre ogni disabilità. Con la nuova campagna “dal basso” sarà possibile finanziare la creazione degli accessi esterni che verranno realizzati con la tipica pietra bianca modicana attraverso una rampa accessibile a ogni tipo di mobilità, per fare ingresso nella bellissima hall con il tetto in vetro dell’albergo etico e solidale.

La cifra da raccogliere è di 5mila euro, obiettivo ancor più importante grazie alla collaborazione con la Fondazione Snam – azienda leader nella realizzazione e gestione integrata del Gas Naturale – che sostiene il progetto raddoppiando il ricavato fino ad un massimo di 5.000 euro. Ciò permetterà a questa importante realtà no profit del territorio di aprire le sue porte davvero a tutti, creando un’opportunità ricca di impegno, prospettive e lavoro per tanti giovani, e un’occasione unica per tutti coloro che decideranno di vivere questa esperienza.

Importo della donazione

Dona
  • Importo:

0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.

  TOP