Menu

La cucina dei sorrisi

2%
Tempo rimasto
436
giorni rimasti
  • Donati

    €10.00

  • Obiettivo

    €600.00

  • Donatori

    1

La sensazione che vogliono regalare è questa: essere ovunque meno che in un ospedale, perché basta davvero poco per alimentare il termometro della guarigione e riportare la vita sul binario della normalità. È questa la proposta scaturita dal progetto La cucina dei sorrisi promosso dall’associazione Lega Ibiscus Catania che la famiglia di Laboriusa è orgogliosa di accogliere. Un’iniziativa nata dalla volontà di chi da anni sul territorio intende fare la differenza, rendendosi utile a chi purtroppo si imbatte nell’esperienza del ricovero ospedaliero nel reparto di Oncologia pediatrica dell’Ospedale Policlinico di Catania.

Partendo dal desiderio di quei piccoli eroi, di voler trascorrere la propria infanzia con i coetanei e con i propri familiari all’insegna della spensieratezza, i volontari dell’associazione Ibiscus con la campagna crowdfunding La cucina dei sorrisi intendono raccogliere 600 euro utili ad acquistare un oggetto utile che possa così far ricordare ai bambini l’ambiente di casa facendoli sentire a proprio agio: il piano cottura da destinare alla cucina della Casa di Accoglienza Ibiscus all’interno del Policlinico di Catania.

Attraverso una vera e propria “gara di solidarietà” digitale,  a ogni donazione ricevuta dalla #gentelaboriusa verrà consegnata una piccola creazione “Kokeshi” realizzata dall’artista Lorena Wolf; un modo speciale per ringraziare la #gentelaboriusa che ha creduto e supportato questo progetto. Chiamata anche “Guerriera dai capelli di seta”, questa bambolina realizzata a mano, rappresenta la speranza e la forza di chi ha deciso di non arrendersi di fronte alle avversità della vita.

“Ci sono luoghi dove la semplicità vince su tutto, dove l’affetto la fa da padrone.
Un ospedale può diventare un posto migliore con la nostra solidarietà.”

IBISCUS CATANIA: La Lega Ibiscus Onlus è presente sul territorio dal 1986 e si contraddistingue per la sua operatività e concretezza.  La principale attività dell’Associazione è quella di sostenere i bambini ricoverati e le loro famiglie, con interventi mirati a diminuire le problematiche che ovviamente si creano dal momento dell’individuazione della diagnosi.

  • La sede è la “Casa di Accoglienza Ibiscus”, conosciuta affettuosamente da tutti come “ la casetta”, di via S.Sofia 78 (all’interno del Policlinico): struttura nella quale si offre l’opportunità di soggiorno gratuito per tutte le famiglie fuori residenza durante il periodo di degenza o di cura in DH dei bambini;
  • L’Associazione finanzia l’acquisto di apparecchiature, reagenti e strumenti per la ricerca;
  • L’Associazione favorisce l’attività di ricerca e di aggiornamento medico professionale, promuovendo studi, convegni scientifici e borse di studio;
  • Nel corso degli anni ha fornito, tra gli altri, un amplificatore di brillanza e nuove piantane per l’attacco di pompe infusionali, al Reparto di Chirurgia Pediatrica e il citofluorimetro, importante strumento per la diagnostica e la ricerca;
  • Ha ripristinato, attraverso propri finanziamenti, il servizio di psicologia nel Reparto;

Importo della donazione

Dona
  • Importo:
0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.

  TOP